FAQ

In questa pagina troverete le risposte alle domande poste più di frequente sul Programma EGO.

Il Programma EGO è “no-profit”, nonostante sia guidato da una grande azienda quale Ericsson. Come è possibile?
Il Programma EGO è una delle più importanti iniziative della Fondazione Lars Magnus Ericsson e rientra tra i progetti di responsabilità sociale di Ericsson dal 2004.
Il suo essere “no-profit” lo distingue da altri programmi di incubazione e accelerazione presenti in Italia. Per questo motivo Ericsson non rivendica alcuna quota o azione dalle startup vincitrici del Programma EGO e ospitate nel campus di Roma.

Cosa si intende per startup innovativa e impresa? Si possono candidare entrambe?
Viste le recenti normative in materia di startup, il Programma EGO vuole continuare ad essere un’opportunità sia per le startup già iscritte nell’apposita sezione speciale del registro delle imprese, ai sensi dell’art.  25 della Legge 221 del 17/12/2012 e successive modifiche ed integrazioni, sia per le imprese in possesso dei requisiti previsti dalla Legge 221/2012 (19 dicembre 2012) e successive modifiche ed integrazioni ma non iscritte nel registro.

Possiamo partecipare al Programma EGO come un team di persone?
Si, ma in caso di vittoria è necessario costituire una startup o impresa per accedere al Programma EGO.

Posso partecipare al Programma EGO se ho una mia idea di business?
Si, la partecipazione è aperta anche a singole persone, sotto i 35 anni di età. In caso di vittoria è comunque necessario costituire una startup o impresa per accedere al Programma EGO.

In quale momento devono essere posseduti i requisiti di partecipazione?
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda.

La mia startup opera in un settore diverso dai sei indicati dal bando, posso comunque candidarmi?
Si, saranno prese in considerazione anche startup operanti in altri settori, purché attinenti alla sfera digitale e ICT.

Qual è il periodo di permanenza nel campus Ericsson di Roma?
Le 4 startup selezionate per il Programma EGO potranno usufruire degli uffici e dei servizi del campus Ericsson a partire dal 1 gennaio 2016, fino al 31 dicembre 2017.

Ho già una startup e abbiamo già un ufficio. In caso di selezione dovrei obbligatoriamente trasferirmi nella sede Ericsson?
No, non è obbligatorio trasferirsi negli uffici situati nel campus Ericsson di Roma.

Cosa significa partecipare al Mobile World Congress 2016?
Le startup o impresa prima classificata, vincitrice del Premio per l’Innovazione 2015, avrà l’opportunità di accedere al Mobile World Congress 2016 di Barcellona. Biglietto di ingresso, volo a/r e soggiorno (3 notti in hotel) saranno a carico della Fondazione Lars Magnus Ericsson. L’opportunità è riservata a massimo 3 componenti della startup o impresa.

Quali sono le fasi principali del concorso?
Dal 1 settembre al 31 ottobre 2015, salvo proroghe, ci sarà la fase di raccolta delle candidature. In questa fase chiediamo ai candidati di inviare all’indirizzo email ego.project@ericsson.com i seguenti documenti: domanda di partecipazione compilata, una presentazione della startup o del progetto in formato .ppt o .pdf o tramite video, un business plan sintetico del progetto imprenditoriale e i Cv dei membri del team o della startup.

Durante il mese di novembre 2015 il Comitato Organizzativo composto da manager Ericsson e rappresentanti del mondo accademico, eseguirà una prima valutazione e selezione dei progetti pervenuti via email o posta, che saranno convocati per un primo pitch, da cui usciranno le startup finaliste.

Le startup finaliste saranno convocate per un secondo pitch di fronte al Comitato Tecnico Scientifico e al CdA della Fondazione Lars Magnus Ericsson, che decreterà la vincitrice del Premio per l’Innovazione 2015 e le 4 startup meritevoli di essere inserite nel Programma EGO.

Le 4 startup vincitrici saranno annunciate e premiate nel mese di dicembre durante un evento organizzato a Roma da Ericsson.

Chi sono i membri delle varie commissioni giudicatrici?
I nominativi degli organi sociali e dei membri del comitato tecnico scientifico sono consultabili sul sito web della Fondazione Lars Magnus Ericsson a questo indirizzo.

Qual è il ruolo delle università partner del Programma EGO?
Le università hanno il compito di promuovere il Programma EGO tra i loro canali, incentivano così la partecipazione di team di studenti e ricercatori. Un rappresentante per ognuna delle università partner siede inoltre nel Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Lars Magnus Ericsson.

Partecipo al Programma EGO e la mia idea risulta tra le vincitrici. Per alcuni problemi non riesco a costituire la startup. Cosa accade in questo caso?
È necessario costituire una startup o impresa per poter usufruire delle facilities che il Programma EGO mette a disposizione.

Siamo una startup con sede a Genova. Se fossimo selezionati potremmo utilizzare un ufficio nella sede Ericsson di Genova invece di trasferirci a Roma?
Non è escluso, ma la richiesta deve essere prima attentamente valutata.

Fino a che ora del 31 ottobre 2015 sarà possibile candidarsi?
Le candidature saranno accettate fino alle ore 23.59 del giorno 31 ottobre 2015, salvo eventuali proroghe.

In che modo viene tutelata l’idea di business presentata?
Per quanto riguarda il materiale inviato, esaminato dal Commissione Organizzativo, Comitato Tecnico Scientifico, dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Lars Magnus Ericsson e da tutte quelle persone che per ragioni legate alla gestione del bando potranno averne accesso, ci impegniamo a far sì che tali materiali siano tenuti strettamente riservati e che gli stessi, oltre alle info relative alle idee presentate, non siano utilizzati se non per finalità strettamente connesse al bando.

È possibile che una persona si candidi al Programma EGO con più di un team o startup?
No, ogni persona può prender parte ad un solo progetto, sia essa proveniente da startup e imprese sia da team e singoli.

È possibile presentare un progetto o una startup che risulti già candidata in una precedente edizione del Programma EGO?
Si, ma è opportuno che sia stata introdotta una dimensione innovativa nel progetto, sufficiente a conferire il carattere di "novità" al prodotto o servizio presentato.

Il progetto o la startup può esser candidata in altri contest?
Si, i progetti che si candidano al Programma EGO possono essere iscritti contemporaneamente ad altri contest o bandi di concorso. Consigliamo di indicare in fase di presentazione della candidatura eventuali vittorie in altri contest italiani e internazionali.