Il Club – Le Lobby e la Democrazia del Paese

15 dicembre 2017


Si è tenuto lo scorso mercoledì 13 dicembre 2017 l’incontro “Le Lobby e la Democrazia del Paese”, promosso dal Club della Fondazione Ericsson.

L’evento di presentazione del libro del Prof. Alberto Bitonti, Lobbying in Europe: Public Affairs and the Lobbying Industry in 28 Eu Countries, ha registrato la partecipazione di molti addetti ai lavori che hanno animato un dibattito ricco di contenuti e proposte sul tema del lobbying nel nostro Paese.

L’incontro si è concluso con l’intervento finale del Sottosegretario al Ministero della Semplificazione e Pubblica Amministrazione, Angelo Rughetti.


Le relazioni istituzionali d’impresa, oggi, si correlano alle Istituzioni pubbliche per instaurare rapporti stabili e duraturi, per informarle e orientare i processi decisionali, ma anche per influenzare iter di approvazioni, abrogazioni o modifiche di norme legislative in modo favorevole ad un interesse rappresentato.

Per le Istituzioni pubbliche, l’attività di ascolto nei confronti delle organizzazioni serve a compiere scelte più meditate e adeguate, più consapevoli e responsabili, grazie al confronto con le informazioni e le analisi fornite da specialisti del settore, in rappresentanza di legittimi interessi di “stakeholders”.

Per le imprese e per i decisori pubblici, instaurare e mantenere relazioni durature rappresenta un modo per promuovere il ruolo sociale, un’occasione per creare opportunità di crescita e di sviluppo, di dialogo e di conoscenza reciproca, di consapevolezza e condivisione di sfide comuni, nonché di trarre vantaggio nel lavorare insieme rafforzando il reciproco contributo all’utilità sociale.

Tuttavia l’interesse generale non è sovente la sommatoria degli interessi particolari. Cosa è l’interesse generale?
È importante garantire le stesse opportunità a tutti i gruppi di interesse (democraticità di accesso) ed è per questo che si rende necessario ripensare in parte allo stesso processo decisionale, innovando il rapporto tra la democrazia e i suoi attori, i suoi canali, i suoi strumenti, le sue regole, riconsiderando la centralità dei nuovi e differenti attori, tra cui i gruppi di interesse.

Svolgendo una panoramica sulle iniziative europee in corso e partendo dalle ultime iniziative istituzionali, quali il Registro dei lobbisti del Ministero dello Sviluppo Economico, il Regolamento sui lobbisti della Camera dei Deputati e il Forum di Open Government, diventate sinonimo di trasparenza, partecipazione e accountability, discuteremo insieme, in una sessione a porte chiuse, di cosa fare ancora per legittimare le attività di lobbying e a quali modelli culturali fare riferimento.

Programma

 


Tags:

il club


I commenti sono chiusi.